venerdì 28 giugno 2013

non tutto il male vien per nuocere

stamattina mi reggo a malapena in piedi, ho fatto colazione (the verde e due fette biscottate con la marmellata che mia mamma mi ha costretto a mangiare), sono tornata in camera, mi sono vestita sono a andata in bagno e mi sono pesata. 52,8 kg. vestita e dopo colazione. è mezzo chilo meno, anche più di mezzo chilo.
il virus che mi sono presa ieri e che mi ha fatto passare tutta la giornata al cesso tra vomito e diarrea ha avuto i suoi "effetti".
ieri pomeriggio sono anche svenuta per 5 minuti buoni, dopo aver vomitato per la milionesima volta, mentre uscivo dal bagno. ero sola in casa, è stato uno schifo.
oggi mentre mi alzavo dal letto mia mamma fa "alessia ma quanto sei magra?" eppure sono quasi 53 kg. non sono 40 o 35. ho un peso "normale".
ad ogni modo.. per pranzo ho riso e pollo e per cena non so, ma sicuramente qualcosa di leggero..
da domani però riprendo a non mangiare a colazione e pranzo come al solito.
che mal di pancia, non ce la faccio più.

lunedì 24 giugno 2013

nausea

stamattina mi sono svegliata con la nausea, cosa che posso utilizzare a mio vantaggio. ero sola in casa quindi non ho fatto colazione e salterò anche il pranzo. mi sta già passando il mal di pancia ma credo che lo farò "durare" fino a stasera così me la caverò con un thé verde. vi aggiorno, baci :)

domenica 23 giugno 2013

53

il mio peso è stabile! stamattina sono 53.4 kg! sono contentissima! come è possibile? ho veramente mangiato tantissimo in questi giorni.. boh meglio non farsi troppe domande ahahah
ok adesso i 50 sono vicini
d.a. previsto per oggi:
c: -
p: una fetta di lasagne (ovviamente sarò costretta a mangiarla)
c: spero nulla perché credo di andare a "mangiare fuori"
ok vi aggiorno stasera, ah e ci tenevo a dirvi un GRAZIE enorme a tutte perché mi date sempre incoraggiamento e motivazione! siete fantastiche, davvero.
a stasera <3

sabato 22 giugno 2013

paura

paura della bilancia. una fottuta paura.
so di aver fatto parecchi casini nei giorni che sono stata a jesolo, ma mi sono ripresa. almeno credo.
domani ho deciso di pesarmi, sono secoli che non lo faccio e devo vedere quanti danno ho fatto.
l'ultima volta ero 53.3 kg. ho paura di pesare più di 54.
per esempio oggi mio padre era in casa e ho dovuto fare colazione e poi mi costretta a prendere un gelato per merenda, dato che eravamo al mare.
d.a.:
c: 9 mini gocciole -o come si chiamano (160)
p: un piatto (abbondante) di paella, ciliege
m: gelato (250)
c: mezzo piatto di piselli, una pesca, due biscotti

boh, vabè. vado a letto con i crampi allo stomaco e un'agitazione assurda per domani. tanto so che andrà male, ci rimarrò di merda e mi abbufferò. come al solito. che palle.

venerdì 21 giugno 2013

power & control

in questo tre giorni sono stata un po' male. mi manca da morire chiara. queste 5 ore di distanza mi stanno distruggendo e in più lei probabilmente questo inverno si trasferirà a londra. vabè, cambiando discorso.
non ero più abituata a mangiare poco, infatti ho sofferto la fame più del solito. è stato difficilissimo non cedere. ma ci sono riuscita. direi che l'obbiettivo è fare massimo due pasti al giorno. pranzo e cena. la mia migliore amica sta dimagrendo, e sapete cosa? è tutta colpa mia. quando inizia l'abc per la prima volta, lo dissi anche a lei. le diedi tutti i consigli necessari (per esempio l'acqua e limone che fa passare la fame ecc..) e le dissi che non mangiando si dimagrisce velocemente. stasera siamo uscite e ho visto che bevendo una bottiglietta d'acqua con dentro un limone a pezzetti. mangia solo a colazione e pranzo. "tanto a mia mamma va bene". ah ok. ogni giorno mi dice cosa ha mangiato. però forse questo è un bene, perchè ogni volta voglio mangiare meno di lei, essere la più magra, almeno per una volta. "tanto mica voglio diventare come una di quelle che sembrano scheletri" dice.  non vedo l'ora che si faccia inverno, lei perderà la motivazione, perchè nessuno dovrà vederla in bikini, mentre io continuerò. senza dirle niente. lei non capisce che non è solo per essere carina in spiaggia. mi fa salire il nervoso. non so riuscite a comprendermi. per una volta che stavo riuscendo in qualcosa, lei deve sempre fare di meglio. con i ragazzi, a scuola, in tutto. e adesso anche in questo. so che devo pensare a me e ignorarla ma ogni volta che mi manda un messaggio con scritto "alee ho perso un altro chiloo!!" come devo reagire?
vorrei strangolarla.

mercoledì 19 giugno 2013

nuovo programma

dato che in questi 6 giorni mi sono abbuffata e anche tanto, ho bisogno di riprendere il controllo.
in questo momento mi sento come se potessi digiunare una settimana intera. ovviamente non posso perchè devo cenare con mio padre, a meno che non dica di mangiare fuori, ma non posso farlo tutte le sere. oggi sono riuscita a pranzare con un insalata ed un uovo, per cena insalata e petto di pollo..
quindi, ricapitolando ho deciso questo:
-niente colazione (al massimo tè o caffè)
-niente pranzo (oppure insalata o verdura)
-cena solo se obbligatoria
-tanta, tanta acqua
-un gelato a settimana (se proprio devo)
per un totale giornaliero di calorie che non superi le 400

ho veramente bisogno di non mangiare, di sentirmi vuota e pulita. in questi giorni mi ha fatto malissimo la pancia per tutte le schifezze, sono stata davvero male. so di essere abbastanza forte. ho perso più di 4 chili in mese, me ne bastano altri 4. o forse di più.. non lo so, so solo che sono disposta a tutto per guardarmi allo specchio e riuscire a sorridere.

martedì 18 giugno 2013

:(

noooon voooglioooo toooornaaaareeee aaaaa caaaasaaaaaa

sabato 15 giugno 2013

help

sto mangiando come un maialeee! domani digiuno. e anche lunedì.
appena torno vi racconto tutto, vi lascio una foto però. a presto!

mercoledì 12 giugno 2013

in partenza

buonasera a tutte. ultimamente sono un po' assente, le cose non vanno tanto bene.
domani parto, sei giorni con la mia migliore amica. mi sembrano passati secoli dall'ultima volta che l'ho vista, non vedo l'ora! mangerò il meno possibile, probabilmente digiunerò qualche giorno.
quando torno voglio aver perso almeno un chilo. spero di farcela.
voi come state? giuro che quando torno sarò più presente.
un bacio a tutte :*

domenica 9 giugno 2013

giorno 6

d.a. di ieri:
c: -
p: 50g di salmone affumicato (133), un pomodoro (22), 100g di ciliegie (63)
s: lattina di coca cola zero
c: 3 fette di pane, non so quanta pasta con i funghi e 4 cucchiai di patate, un quadrato di crostata
- circa 100 calorie perchè ho camminato un'ora (quindi forse anche di più)
vi spiego: mio padre fa parte di un gruppo di motociclisti sparsi per l'italia e ieri hanno organizzato una gita, con gente proveniente da regioni diverse e sono venuti in toscana, così mio babbo (che ha organizzato tutto) ha portato anche me e mia mamma alla cena con loro.
poi è successa assurda: nel gruppo del veneto ho scoperto che c'era anche lo zio della mia migliore amica a distanza, quella di jesolo! cioè è stata una coincidenza stranissima!! quanto è piccolo il mondo seriamente!
comunque, ho cercato di mangiare poco ma non potevo lasciare il cibo nel piatto, mio padre non me lo avrebbe lasciato fare. e non so il perchè di quelle fette di pane.
giovedì parto e, come ho già detto milioni di volte, vado da chiara, a jesolo, e ho intenzione di digiunare per almeno due giorni, e comunque mangiare pochissimo.
la scuola è finita ieri, e mi sono resa conto che in costume faccio pena.
devo iniziare ad impegnarmi di più

venerdì 7 giugno 2013

giorno cinque

sinceramente non so cosa mi sia successo. riesco a mangiare pochissimo per tutto il giorno, se non addirittura digiunare, e poi la sera mi rovino.
ieri per esempio ho digiunato fino alle 8, sono andata anche a camminare, ma poi arrivata a sera ho mangiato come una disgraziata. non che avessi particolarmente fame, solo che ero a cena da amici e siamo rimasti a tavola a lungo, e io devo fare qualcosa se sono a tavola. mandare messaggi e rinchiudermi nel cellulare mi sembrava brutto, allora ho iniziato a mangiare e non riuscivo più a smettere. lo stesso anche oggi, ero a lavoro con mia mamma, mi stavo annoiando a morte, non avevo affatto fame, eppure mi sono mangiata un pacchetto di crackers e tre biscotti. avevo una voglia assurda di andare a vomitare tutto, ma non potevo, mia mamma stava là e avrebbe sentito o capito in qualche modo. allora ero decisa a saltare la cena. tentativo fallito, dato che eravamo alla cena di classe di fine anno di mio fratello e c'era da mangiare di tutto e di più. ma non è stato questo il problema, il problema è stato mio padre che vedendo che non stavo mangiando nulla ha detto "ci stai facendo preoccupare, questa storia deve finire" e bla bla bla, così ho detto "ma perchè? ora mangio, un attimo". tanto loro vogliono solo che io mangi, che mi ingozzi, che mi senta lo stomaco pieno, vogliono solo vedermi grassa, con una pancia enorme, non importa altro. basta che io mangi. e così ho fatto. ho mangiato, tanto. troppo.
arrivata a casa ho detto che avrei fatto la doccia, così mi sono chiusa in bagno, ho aperto l'acqua ed mi sono seduta davanti al cesso. volevo e dovevo vomitare. ma niente, non ci sono riuscita. tutto quello schifo non voleva uscire, non voleva lasciare il mio stomaco. e adesso è ancora lì, a spingere nella pancia, facendomi sentire enorme, più di quello che sono.
non so che mi sta succedendo. devo ritrovare il controllo. credevo sarebbe stato più semplice, ed invece mi sento in caduta libera.

mercoledì 5 giugno 2013

giorno tre

buonasera, ieri non ce l'ho fatta a scrivere, sono stata tutto il giorno fuori.
d.a. di ieri:
c: barretta (79)
p: due fettine di carne (circa 100)
c: gelato (180)

 bene, ma veniamo ad oggi. oggi, mercoledì, come tutte le settimane, ho la dannatissima pizza per cena. quindi naturalmente non sono rientrata nelle 300 calorie previste.
non sto neanche a scrivere il d.a. che tanto è una schifezza. meglio se non leggete.
cercherò di recuperare domani cenando e basta. andrò anche a camminare in modo da provare a consumare anche la cena. dal 13 al 18 sarò a Jesolo dalla mia migliore amica, quindi non avrò nessun tipo di controllo sul cibo e sarò libera di digiunare e mangiare quanto voglio. per fortuna.
oggi è un'altra giornata da dimenticare, una delle tante che si aggiunge alla lista, ma si va avanti.
stamattina a scuola delle ragazze negli spogliatoi parlavano di diete, che si vedono grasse, che dovrebbero perdere 2 o 3 chili e le solite cose. poi hanno parlato di una ragazza anoressica, ne hanno parlato come se fosse un alieno, come se fosse completamente pazza, dicevano "che cretina, aveva smesso di mangiare, poi vomitava tutto, se continua muore!" e continuavano a giudicare senza capire nulla, senza sapere minimamente quello che significa davvero. non sanno niente, eppure continuano a giudicare. ieri un'altra ragazza mi ha detto che sono dimagrita e che così "sto bene". mi sono limitata a ringraziare e sorridere. tanto ormai è una sfida persa, per le persone quella che ho fatto e sto tuttora facendo è solo una dieta molto rigida per perdere qualche chiletto prima dell'estate. non capiscono e mai capiranno, ma forse è meglio così. meglio che non sappiano, che rimangano lì con le loro convinzioni, i loro giudizi e le loro parole vuote.
domattina mi peso, dopo secoli che non lo faccio. ho  paura, ma devo sapere se ho fatto così tanti danni in questi ultimi giorni.
a domani, vi faccio sapere, buonanotte :)

lunedì 3 giugno 2013

giorno uno

sono felicissima di aver ricominciato l'abc. stavolta sono preparata, so già cosa aspettarmi, come comportarmi e sono pronta a rispettarla caloria per caloria.
oggi si comincia con 500 calorie. ho deciso di provare a rientrarci completamente, quindi arrivare a 500 calorie piene.
colazione: barretta al cioccolato (98)
pranzo: 90g di tonno (104), 80g di insalata (12), un'albicocca (18)
spuntino: barretta (66), caffè
cena: 6 biscotti (180) e due fette di prosciutto crudo (credo 15)
per un totale di circa 493 calorie. direi bene, no?

mi son dimenticata di dirvi che ieri pomeriggio sono finalmente uscita con Daniele! ci siamo divertiti e mi trovo bene con il suo gruppo di amici, per fortuna. ha detto che non vede l'ora di rivederci! awww **
vado a dormire, domani ho l'interrogazione di latino (perchè mancano solo 5 giorni alla fine della scuola ed io ho ancora interrogazioni??? >.<)
notte sei fantastiche <3

domenica 2 giugno 2013

cibo=schifo

oggi ho avuto l'ennesima conferma che il cibo fa solo stare male.
stamattina ho fatto colazione, ho detto "vabè, una tazza di cereali, solo per oggi. tanto ormai sputtanerò tutto con il pranzo". ho avuto mal di stomaco per tutta la mattina, poi a pranzo ho cercato di mangiare poco, ma c'era comunque tantissima roba, e tuttora ho la nausea per tutto quel cibo.
forse cenerò, forse no. tanto ormai...
oggi è andata. 
da domani abc. e la seguirò fino alla fine.

sabato 1 giugno 2013

due giorni di pausa

si, ormai oggi non sto neanche a dirvi il casino che ho fatto. questi due giorni saranno così, già lo so perchè anche stasera sono a cena fuori, e domani avrò un mega pranzo per la comunione di mio fratello.
oggi dopo diverso tempo che non lo facevo, ho vomitato. a pranzo non ho mangiato tantissimo, ma avevo ancor una dannata fame e mi sono mangiata due cioccolatini. tutto il pranzo ovviamente è finito nel cesso.
il mio peso è stabile. voglio quei cavolo di 50kg. e ci arriverò.
da lunedì ricomincio l'abc da capo, come ho già detto, insieme ad un'altra ragazza, Cassie
ci faremo forza a vicenda e spero che stavolta sarà più semplice.
adesso ho una voglia assurda di cereali. non so se resisterò.
grazie per tutto il sostegno ragazze, siete meravigliose! vado, a domani